La guerra dei coloni contro i bambini palestinesi: muore bimbo investito venerdì

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Non ce l'ha fatta Farid Jaber, bambino palestinese investito venerdì scorso ad al-Khalil (Hebron) da un colono israeliano alla guida sulla strada che conduce alla colonia di Kiriyat Arba'.

Jaber, aveva otto anni e aveva riportato ferite gravi. Ieri è morto all'ospedale gerosolimitano “Hadassah”.

I militari israeliani avevano impedito ai soccorsi palestinesi di raggiungere il luogo dell'incidente, facendo passare un'ambulanza israeliana.

L'episodio non si era concluso con l'incidente – secondo alcuni testimoni oculari, era stato un gesto deliberato del colono israeliano – ma era proseguito quando con gli scontri sorti tra le forze d'occupazione israeliane e i familiari del bambino investito.

Parallelamente alla presenza crescente dei coloni sul territorio, aumentano pure le loro aggressioni e attacchi in tutta la Cisgiordania.

Essi non ne hanno fatto mistero e hanno dichiarato più volte pubblicamente la propria intenzione di reagire agli esiti della mozione palestinese all'Onu per il riconoscimento internazionale dello Stato.
Anche per questo avevano fatto sapere di essersi armati e di addestrarsi all'interno delle colonie.

Ieri, episodio identito ad al-Quds (Gerusalemme), dove un palestinse di 31 anni è stato investito da un colono israeliano.

(Foto: Pal-Info).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.