La guerra di Israele contro i bambini palestinesi: 30 minori arrestati tra giugno e luglio

Betlemme – InfoPal. Trenta minori palesitnesi residenti nel villaggi di Housan (Betlemme) sono stati arrestati dalle forze d'occupazione israeliane tra giugno e luglio 2011.

L’accusa contro i minori arrestati è “lancio dii pietre contro i militari”. 

Gran parte di essi si trova nei centri penitenziari di Etzion e ‘Ofer.


Un avvocato del ministero per gli Affari dei prigionieri palestinesi, Hussain ash-Shaykh, ha avuto modo di incontrare questi ragazzi.


“Tutti sono stati portati via nel corso di assalti condotti nella notte contro le rispettive abiazioni.

Si riportano aggressioni a persone e beni materiali all’interno delle case.

I bambini hanno raccontato di essere stati picchiati dai soldati israeliani, sottoposti a minacce e costretti a firmare dichiarazioni di cui ignoravano i contenuti.

Alcuni di essi portano sul corpo i segni evidenti delle violenze inflitte loro dalle forze d'occupazione di Israele”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.