La Lega degli Ulema accoglie invito di Qaradawi per Giornata di sostegno a al-Aqsa.

La Lega degli Ulema palestinesi accoglie l’invito del presidente dell’Unione mondiale degli Ulema, lo shaykh al-Qaradawi, a considerare oggi, venerdì 10 ottobre, “Giornata del soccorso alla santa Moschea al-Aqsa”.

Essa dichiara che in tutto il mondo arabo e islamico è doveroso rispondere a quest’appello attraverso una serie di iniziative e di manifestazioni riguardanti il ruolo che occupa la moschea al-Aqsa per i musulmani.

La Lega degli Ulema, in un suo comunicato, dichiara che “la prosecuzione, da giorni, sia dell’accerchiamento della Moschea da parte delle forze d’occupazione che degli inviti di gruppi di fanatici ebrei ad occupare il cortile di al-Aqsa, impongono alla Ummah (la comunità islamica, ndr) di mobilitarsi in suo soccorso e di non defezionare da tale dovere”.

La Lega degli Ulema ha dichiarato anche il suo sostegno assoluto alle famiglie della città occupata di Gerusalemme e a tutti i palestinesi che vivono nelle terre occupate nel 1948, nonché allo shaykh Raed Salah, leader del movimento islamico nella “Palestina del ‘48”, allontanato per un mese dalla moschea al-Aqsa da una decisione di un tribunale israeliano a causa del suo ruolo fattivo in difesa della sacralità della moschea.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.