La moschea di Al-Azhar in Egitto ha emesso una fatwa in cui si proibisce l’uccisione di ebrei.

La famosa Moschea di Al-Azhar, al Cairo, ha emesso una fatwa (sentenza giuridica islamica) che proibisce l’uccisione di ebrei in Egitto. Si tratta di una risposta a una recente fatwa dello Sheikh Safwat Al-Hijazi, imam egiziano, che permette l’uccisione di ebrei israeliani dovunque, in tempo di guerra.

La sentenza di Al-Azhar definisce l’uccisione di ebrei in Egitto un "atto terrorista".

Il Mufti d’Egitto, Sheikh Ali Goma’a, ha aggiunto che gli Israeliani che ottengono un visto per entrare in Egitto non devono essere considerati un "obiettivo":  quando le autorità egiziane concedono un visto, ci si aspetta che questo garantisca la sicurezza di chi lo ottiene, anche se si tratta di un cittadino di un paese in guerra con l’Egitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.