La nave francese accende i motori: gesto simbolico contro il blocco della FF2

 

Atene – Safa. 'Arafat Madi, presidente della Campagna europea per rompere l'assedio su Gaza (Ecesg), ha dichiarato che una nave francese (l'altra, partita dalla Corsica, è ancora in navigazione), ha compiuto il gesto, simbolico, di avviare i motori, ma senza nemmeno sollevare l'àncora.

Mentre fonti locali davano questa la notizia, mettevano in rilievo la decisone del governo greco di consentire il passaggio a Gaza di 400 camion al giorno. 
Lo riporta l'agenzia “Safa”, e tuttavia resta una notizia da confermare. E' poco attendibile, dato l'alto livello di propaganda mediatica in atto da Israele. Stando a “Safa”, il comandante dell'esercito infatti, ha fatto uso di Twitter per rendere nota la decisione relativa all'ingresso dei camion a Gaza.

Ecesg respinge anche questa mossa e ricorda: “Kerem Abu Salem (Kerem Abu Shalom) è l'unico valico di frontiera tra la Striscia di Gaza e Israele che resta aperto tra quelli preposti al traffico commerciale. Più volte è stato affermato che esso non ha il potenziale per accogliere un volume di traffico di merci e beni come quelli necessarie ogni giorni a Gaza”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.