La polizia israeliana aggredisce un guardiano della moschea al-Aqsa.

Gerusalemme – Infopal. Testimoni oculari hanno raccontato che due membri della polizia israeliana, presenti all'interno della moschea al-Aqsa, la notte scorsa hanno picchiato violentemente un guardiano della moschea.

L'aggressione è avvenuta ieri notte, vicino al minbar (pulpito, ndr) di Salah-Iddin, dentro la moschea di al-Aqsa. I guardiano aggredito, Samer Siam, è stato trasferito nell'ospedale “al-Moqassed”.

Sempre i testimoni hanno spiegato che i due soldati “hanno provocato l'incidente”, quando il guardiano Siam ha chiesto a uno di loro di non calpestare con le scarpe i tappeti della moschea. I due, allora, hanno iniziato a insultarlo con parole oscene, e quando Siam ha informato dell'accaduto la sezione degli affari della moschea, i due poliziotti l'hanno riempito di botte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.