La polizia israeliana arresta attivista palestinese di Haifa.

Nazareth – Infopal. Secondo quanto segnalato da fonti palestinesi nei territori occupati del ’48, ieri, un grande spiegamento di unità speciali della polizia israeliana ha arrestato il direttore generale della “Federazione delle associazione arabe” nella Palestina occupata del ’48 (Israele) e il presidente del “Comitato popolare in difesa della libertà”, Amir Makhul, dopo averne preso d’assalto l'abitazione, a Haifa, a nord della Palestina occupata.

Hanno aggiunto che le forze di occupazione hanno effettuato un sopralluogo nella casa di Makhul, provocando ingenti danni.

La moglie di Makhul, Jinan Abdu, ha dichiarato: “Stavamo dormendo ma ci siamo svegliati per il forte rumore proveniente dalla porta d’ingresso principale. Siamo stati sorpresi dal gran spiegamento di forze di polizia”.

Abdu ha aggiunto che suo marito è stato arrestato senza sapere il motivo, salvo che l’ordine d'arresto era stato rilasciato dalla polizia israeliana, a Petah Tikva, in data 23 aprile scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.