La polizia israeliana ha arrestato un rabbino che minacciava di far saltare la moschea di Al-Aqsa.

Dal nostro corrispondente.

La polizia israeliana ha arrestato un rabbino di 51 anni dopo che aveva minacciato di far saltare la moschea di Al-Aqsa, nella città vecchia di Gerusalemme.

Il tribunale di Tel Aviv lo ha condannato al carcere.

La polizia israeliana lo ha arrestato dopo aver ricevuto una segnalazione secondo cui l’uomo, questa notte, aveva in preparazione un attacco ad Al-Aqsa.

Durante l’interrogatorio, il rabbino ha ribadito l’intenzione di colpire la moschea. Non è la prima volta che l’uomo minaccia di commettere tale azione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.