La polizia israeliana ha riconsegnato ai familiari la salma dell”attentatore del bulldozer’.

Gerusalemme – Infopal. La notte scorsa, la polizia israeliana ha consegnato alla famiglia il cadavere di Husam Dweyat, l’uomo che il 2 luglio aveva sequestrato un bulldozer e lo aveva schiantato contro diverse auto in transito a Jaffa Road, provocando una carneficina.

Ha dato conferma del rilascio del corpo il portavoce della polizia israeliana, in una dichiarazione alla radio.

Dweyat aveva 31 anni e abitava a Sur Baher, a est di Gerusalemme.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.