La polizia israeliana uccide un palestinese: stava tentando di infiltrarsi in un insediamento.

Nablus – Infopal. La polizia di frontiera israeliana ha ucciso un cittadino palestinese nei pressi dell’insediamento ebraico di Yitzhar, a sud della città.

La polizia ha dichiarato che l’uomo stava tentando di infiltrarsi nella colonia dopo aver acceso una Molotov, ma che è stato ucciso prima che riuscisse a lanciarla.

La settimana scorsa, sempre a Yitzhar, un palestinese mise a fuoco una casa a Shalhevet, una postazione illegale israeliana, e accoltellò un ragazzino. I coloni, per vendetta, attaccarono i villaggi palestinesi di Asira Al-Qibliya, ferendo 10 persone e distruggendo abitazioni e terreni agricoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.