La Redazione di InfoPal condanna la censura operata ai danni della Tv Al-Aqsa.

La redazione di InfoPal condanna la censura disposta dalla Francia ai danni della tv Al-Aqsa ed esprime la propria solidarietà ai colleghi dell'emittente palestinese.

Il clima censorio e da “regime” ormai presente in diversi Paesi dell'Europa è fonte di grande preoccupazione per tutti coloro che cercano di svolgere con onestà e competenza il mestiere di giornalista.

Bloccare, chiudere, censurare, oscurare tv, giornali, canali satellitari, agenzie stampa è sintomo di malessere per le democrazie europee. Tale situazione fa prefigurare scenari inquietanti da “caccia alle streghe”, da “Grande Fratello” di orwelliana memoria. Da Regime, appunto, controllato e imposto da una lobby transnazionale e ben radicata, che minaccia diritti individuali e collettivi e impone a governi e Stati il proprio diktat.

Siamo certi che uno Stato che diede i natali alla Rivoluzione Francese e al cambiamento radicale di tutta l'Europa saprà rispolverare i vecchi ideali di libertà e democrazia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.