La Resistenza islamica in Iraq afferma di aver preso di mira Eilat con due droni

Eilat. La Resistenza islamica in Iraq ha annunciato lunedì sera di aver preso di mira la città portuale israeliana di Eilat (Umm al-Rashrash) con dei droni.

In un comunicato si legge: “In continuità con il nostro approccio di resistenza all’occupazione e di sostegno al nostro popolo a Gaza e in risposta ai massacri commessi dall’entità usurpatrice contro i civili palestinesi, compresi i bambini, le donne e gli anziani, i mujahidin della Resistenza islamica in Iraq hanno preso di mira nella serata di lunedì 20 maggio 2024 un obiettivo vitale a Eilat, ‘Umm al-Rashrash’, utilizzando due droni”.

La Resistenza islamica ha sottolineato che continuerà le sue operazioni contro l’occupazione.

L’attacco arriva un giorno dopo un precedente attacco a Eilat da parte del gruppo.