La resistenza palestinese bombarda le colonie israeliane vicine alla Striscia di Gaza: una colona ferita e un campo bruciato.

Gaza – Infopal

Ieri sera, fonti di informazione israeliane hanno reso noto che la resistenza palestinese ha bombardato con diversi missili di fabbricazione locale le colonie a ridosso della Striscia di Gaza.

Le fonti hanno spiegato alla radio dell’esercito israeliano che un missile di fabbricazione è caduto al centro di Sderot e ha ferito una colona, mentre altri due razzi si sono abbattuti su un campo di grano di un kibbutz causando un vasto incendio.

Un altro missile ha sfondato il tetto di una sinagoga, vuota in quel momento, e non ha causato vittime. Un quinto è caduto su un kibbutz.
Altre cinque granate sono cadute nella regione est del Negev, senza causare vittime o danni materiali.

La resistenza bombarda
Le brigate al-Quds, ala militare del Jihad islamico, hanno rivendicato il bombardamento di Sderot con due missili di tipo “Quds”.
In un comunicato stampa hanno dichiarato: "Alle ore 8,43 di giovedì sera, le brigate hanno bombardato con due missili di tipo “Quds”, la colonia Sderot (Majdel), sita a nord-est di Beit Hanoun, nel nord della Striscia di Gaza".

Il comunicato ha aggiunto che "con i bombardamenti vogliamo inviare agli israeliani un messaggio: non c’è pace né sicurezza per loro sulla nostra terra".

Le brigate al-Quds hanno rivendicato anche il bombardamento di ieri sera con due missili di tipo Quds, la colonia Miftahim, a est di Khan Yunes, nel sud della Striscia.
Le brigate hanno precisato che essi rappresentano "la risposta contro i crimini israeliani commessi in Cisgiordania e Striscia di Gaza e per confermare la scelta della lotta e della resistenza".

Da parte loro, le brigate an-Naser Salah-Iddin, ala militare dei Comitati di Resistenza Popolare, hanno rivendicato il lancio di quattro granate del passaggio di Beit Hanoun, avvenuto ieri sera.

Nello stesso contesto, le brigate Abu Ali Mustafa, ala militare del FPLP,  hanno rivendicato il bombardamento, sempre nella serata di ieri, di Sderot e Kfar Ezza con due missili di tipo “Sumud”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.