La Resistenza si oppone, lanciando dei razzi, ad incursioni israeliane nella Striscia di Gaza.

Gaza – Infopal. Le “Brigate del Martire Abu Ali Mustafa”, ala militare del Fronte popolare per la liberazione della Palestina, hanno dichiarato che ieri, lunedì 30 novembre, suoi combattenti si sono opposti, lanciando dei razzi, a forze israeliane penetrate a est della Striscia di Gaza.

Le Brigate, in un comunicato stampa, hanno confermato di aver colpito con un razzo una unità israeliana a est di Jabaliya, nella zona di al-Wad, mentre l'Esercito israeliano ha sparato diversi proiettili d'artiglieria.

Inoltre, le Brigate hanno dichiarato di aver fatto fuoco, sempre con razzi, su un'altra unità israeliana penetrata a est di Gaza, nella zona di Nahel Oz. Nel comunicato, esse confermano l'intenzione di voler proseguire con “l’opzione della Resistenza, opponendosi all'occupazione e alle sue azioni rivolte contro il popolo palestinese”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.