La sede principale delle Forze Preventive cade in mano alle Brigate al-Qassam. Aumenta lo scontro: 90 i morti e centinaia di feriti in questi ultimi giorni.

Le Brigate al-Qassam, ala militare del movimento Hamas, hanno annunciato di aver assunto il controllo totale sulla sede principale delle Forze Preventive, nel quartiere Taal al-Hawa, a ovest della città di Gaza.

Decine di attivisti di al-Qassam hanno invaso la sede delle FP dopo tre giorni di assedio e di scontri. Decine di membri si sono consegnati alle Brigate, che hanno dichiarato Taal al-Hawa zona militare chiusa.

Le Brigate avevano chiesto ai membri delle FP di evacuare la sede.

Un fonte bene informata di Al-Qassam ha spiegato che i membri delle FP hanno minato la sede con una grande quantità di esplosivo da far detonare al passaggio di Al-Qassam. Le Brigate hanno però disinnescato gli esplosivi.

La fonte ha confermato al corrispondente di Infopal.it che i membri di Al-Qassam si trovano attualmente nella sede e hanno sequestrato grandi quantità di armi e munizioni militari, e molti fascicoli che contengono informazioni dei movimenti dei resistenti.

Il canale satellitare Al-Aqsa, vicino a Hamas, ha reso noto che trasmetterà le immagini di Al-Qassam all’interno della sede, e altre foto delle FP mentre si consegnano alle Brigate.

………L’agenzia stampa Maan riferisce che il satellitare Al-Aqsa, affiliato a Hamas, ha mandato in onda le immagini di ufficiali e membri delle FP in mutande mentre combattenti delle Brigate Al-Qassam sparavano al di sopra delle loro teste.

Il leader di Hamas, Sami Abu Zuhri, ha paragonato la caduta delle FP nelle mani dei militanti delle BQ a quella di Mecca ai tempi del profeta Muhammad.  Al grido di "Dio è grande" ha annunciato la "vittoria della nazione e del popolo". E ha aggiunto: "Questa è la seconda liberazione della Striscia di Gaza: quella dai collaborazionisti". La prima è stata quando gli israeliani se ne sono andati".

Molti membri delle FP si sono arresi entrando a far parte delle Brigate Qassam.

Le BQ hanno ricevuto ordine, sembra, di giustiziare Nabil Tammous, uno dei capi dei famigerati "squadroni della morte", nel caso venisse arrestato.

Il bilancio delle vittime durante gli scontri di fronte al quartier generale delle FP è di almeno 16 morti e di circa 70 feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.