La tv israeliana ha annunciato l'avvio di negoziati tra il governo israeliano e Hamas per il rilascio di Shalit.

Il Canale 2 della tv israeliana ieri ha riferito la notizia di negoziati in corso tra Hamas e il governo israeliano per la liberazione del soldato Gilad Shalit.

Si tratterebbe tuttavia di "negoziati indiretti" avviati al Cairo.

Da parte sua, Hamas avrebbe sottoposto al governo israeliano, attraverso l’ambasciata egiziana, una lista di prigionieri palestinesi da scambiare con il soldato Shalit.

In un servizio mandato in onda da Canale 2 viene riferito che la delegazione di Hamas avrebbe riattivato i negoziati con il generale egiziano Omar Qanawi, incaricato di seguire il caso del soldato israeliano e dei prigionieri palestinesi rinchiusi nelle carceri israeliane.

La tv israeliana sostiene che Hamas ha ridotto l’elenco dei nomi dei detenuti palestinesi da scambiare, in modo da garantire il successo dell’iniziativa.

Inoltre, il canale televisivo ha trasmesso un’intervista al rappresentante della Croce Rossa internazionale, Iyad Nasser, che ha confermato che i rapitori di Shalit hanno accettato di prendere in consegna gli occhiali che la famiglia del giovane gli aveva mandato.

Ieri, il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha dichiarato a un canale satellitare francese che il rilascio di Shalit e del giornalista della BBC, Alan Johnston, è questione di poco tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.