L’artiglieria israeliana bombarda gruppo di combattenti palestinesi.

Gaza – Infopal. Tre resistenti palestinesi sono stati uccisi durante un bombardamento dell’artiglieria israeliana, nei pressi del valico di Sufa, a est di Khan Younes, nel sud della Striscia di Gaza.

L’esercito di occupazione ha impedito alle ambulanze di soccorrere i feriti e di prelevare i cadaveri.


Un comunicato della Brigata israelaina Givati ha fatto sapere che i soldati hanno ucciso tre uomini armati che si stavano avvicinando al muro di confine vicino al valico di Sufa.


Altri tre combattenti palestinesi sono stati colpiti e feriti: si tratta di militanti delle brigate al-Qassam, ala militare di Hamas
 

Sempre questa mattina, a Khuza’a, nei pressi di Khan Younis, le brigate al-Quds, ala militare del Jihad islamico, hanno lanciato un congegno esplosivo contro una jeep militare israeliana. Ne sono nati scontri armati. In un comunicato, le brigate hanno dichiarato di aver ferito alcuni soldati.

All’alba, le brigate al-Quds hanno rivendicato la responsabilità del lancio di un razzo artigianale contro una postazione militare israeliana a Kissufim.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.