L’Assemblea Generale dell’ONU ha approvato una risoluzione (non vincolante) che chiede un cessate il fuoco umanitario immediato a Gaza

InfoPal. Martedì si è svolta una riunione d’emergenza dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, dopo che Egitto e Mauritania hanno invocato l’articolo 377 A.

L’incontro è avvenuto dopo che gli Stati Uniti avevano posto il veto, alcuni giorni fa, su una risoluzione che chiedeva un cessate il fuoco per porre fine al genocidio israeliano a Gaza.

L’Assemblea Generale ha approvato una risoluzione che chiede un cessate il fuoco umanitario immediato a Gaza, nonché l’immediato ingresso di aiuti umanitari a Gaza. A favore hanno votato 153 Paesi, 10 contro e 23 (tra cui l’Italia) si sono astenuti.

La risoluzione non è vincolante ed è la stessa a cui gli Stati Uniti hanno posto il veto due giorni fa.

La votazione a favore di 153 membri ha evidenziato l’isolamento internazionale di USA e Israele.