Lavoratori palestinesi di Tulkarem: ‘Sciopero contro abusi e maltrattamenti ai posti di blocco’

Tulkarem – InfoPal. Oltre 2 mila lavoratori palestinesi hanno proclamato lo sciopero dall’impiego nei Territori palestinesi occupati nel ’48 (Israele, ndr). 

“Contro i trattamenti umilianti e le pratiche disumane ai quali siamo sottoposti quotidianamente presso i vari posti di controllo che dobbiamo attraversare per raggiungere il posto di lavoro”.

 

Mohammed Yassin, a capo del sindacato per il Trasporto pubblico si fa portavoce dei lavoratori di Tulkarem che hanno assunto questa decisione e aggiunge: “I nostri lavoratori partono dalle proprie abitazioni anche alle tre di notte per iniziare un calvario di controlli, maltrattamenti e ispezioni, fatti di permessi e attese”.

 

Yassin ha inviato il personale della Croce rossa internazionale (Icrc) e delle realtà per i diritti umani a sperimentare personalmente il percorso dei lavoratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.