L’avvocato palestinese Shirin al-Essawi ancora in galera per aver partecipato alla Freedom Flotilla

Al-Quds (Gerusalemme) – Pal-Info. Shirin al-Essawi è un avvocato palestinese di Gerusalemme che aveva partecipato alla Freedom Flotilla assaltata da Israele lo scorso 31 maggio.

Arrestata, con il resto dell'equipaggio, Shirin era stata detenuta dapprima nel carcere israeliano di al-Ramle per poi essere trasferita ad al-Moskobiyye e per ultimo ad Hasharon.

Oggi, 24 giugno, il padre di Shirin, Tareq, ha comunicato la decisione della Corte israeliana di respingimento della richiesta di rilascio su cauzione per la figlia.

Anche due fratelli di Shirin sono nelle prigioni israeliane, ma la donna ha problemi di salute e quando ancora era detenuta presso al-Muskubiyye aveva avuto delle crisi per le quali le autorità carcerarie israeliane non avevano fornito alcuna visita medica.

Al contrario, per ovviare ai controlli sulla salute di Shirin, avevano disposto il suo trasferimento in una terza prigione (Hasharon), suscitando preoccupazioni da parte dei familiari come delle organizzazioni legali internazionali che seguono il caso.

Intanto – ha fatto sapere il padre – la Corte ha fissato un'altra udienza per il prossimo 27 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.