Le autorità israeliane hanno chiuso il valico di Rafah senza fornire spiegazioni.

Le forze di occupazione israeliane questa mattina hanno chiuso il valico di frontiera di Rafah, tra la Striscia di Gaza e l’Egitto, in entrambe le direzioni.

Nathmi Mhanna, direttore dei valichi palestinesi, ha dichiarato che la notte scorsa la parte israeliana ha informato i palestinesi della decisione della chiusura del valico in entrambe le direzioni senza fornire alcuna giustificazione.

Ricordiamo che il valico di Rafah è l’unico accesso verso l’esterno per la popolazione di Gaza, e che quando esso è chiuso – cioè, nella maggior parte dell’anno – l’area diventa una grande prigione a cielo aperto costringendo bambini, donne, ragazzi, vecchi a vivere nella miseria, senza che neanche i più basilari diritti vengano riconosciuti.

Ricordiamo altresì che il valico di Rafah è sotto il controllo di osservatori internazionali – italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.