Le autorità israeliane trasferiscono Naser-Iddin al-Shaer e Adnan Asfur agli arresti amministrativi.

Ramallah – Infopal. Le autorità di occupazione israeliane hanno “condannato” Naser-Iddin al-Shaer (ex primo ministro palestinese), e shaikh Adnan Asfur (dirigente di Hamas), a sei mesi di arresti amministrativi.

La decisione è stata presa dal tribunale militare nella prigione di Ofer, vicino a Ramallah, in Cisgiordania.

Le forze di occupazione avevano sequestrato al-Shaer e Asfur la settimana scorsa, durante un'operazione che ha preso di mira deputati e dirigenti di Hamas.

La campagna di arresti aveva fatto seguito al fallimento delle trattative per lo scambio dei detenuti tra Israele e il governo Hamas.

Condizione dei detenuti

Nel carcere di ar-Ramleh, le autorità carcerarie israeliane, ultimamente, hanno oscurato la ricezione di diversi canali satellitari arabi, compresa al-Jazeera.
Inoltre, hanno vietato alla Croce Rossa di visitare i detenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.