Le brigate al-Aqsa colpiscono un soldato israeliano

Gaza – Infopal. Le brigate dei “Martiri di al-Aqsa”, braccio armato di al-Fatah, hanno rivendicato i colpi di arma da fuoco sparati contro un soldato israeliano durante le operazioni di manutenzione sulla linea di frontiera vicino a Kissufim, a sud della città di Gaza.

Le brigate, in un comunicato stampa di cui il corrispondente di Infopal.it ha ricevuto una copia, hanno chiarito che “l’attacco è la naturale risposta ai crimini dell’occupazione israeliana contro la Striscia di Gaza, all’ebraicizzazione di Gerusalemme e alla continua demolizione di case arabe nella città”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.