Le Brigate Al-Aqsa mettono fine alla tregua con Israele.

Le Brigate Martiri di Al-Aqsa, l’ala militare di Fatah, oggi hanno rivendicato la responsabilità del lancio di tre missili contro l’insediamento israeliano di Kfar Aza, nella linea verde.
L’ala armata ha affermato che il bombardamente è una rappresaglia alle violazioni giornaliere israeliane alla tregua nella West Bank e nella Striscia di Gaza.

Le Brigate hanno aggiunto che hanno deciso di porre fine all’impegno di mantenere la tregua "fuori dagli interessi dei cittadini palestinesi" e di riprendere "gli attacchi contro le postazioni del nemico, dovunque possano essere".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.