Le Brigate Al-Qassam assediano la sede dei Servizi di intelligence di Fatah.

Le Brigate al-Qassam, ala militare del movimento Hamas, stanno imponendo un assedio intorno alla sede dei Servizi di intelligence nella zona al-Mashtal, vicino al campo profughi al-Shati, a ovest della città di Gaza, tagliando i rinforzi alla sede e chiedendo dai megafoni di arrendersi.

Nell’area di al-Shati prosegue l’assedio delle Brigate al-Qassam e delle Forze Esecutive intorno alla famiglia Bakr, vicina al movimento Fatah, accusata da Hamas della responsabilità di aver bruciato diverse abitazioni.

A est del quatiere di al-Tuffah proseguono gli scontri vicino alla casa di Samir al-Mish’harawi, dirigente del movimento Fatah.
I combattimenti vanno avanti anche nella zona di Taal al-Hawa: le Brigate hanno circondato la zona e sono riusciti a salire sulle case più alte – tra cui la torre Mushtaha e Musa Arafat.

Le Brigate proseguono il bombardamento della sede della Sicurezza preventiva a Taal al-Hawa dopo che i suoi membri hanno bruciato diverse abitazioni dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.