Le Brigate Al-Qassam negano di avere a che fare con il tentativo di uccidere Abu Rajab.

Le Brigate Ez-Eddin Al-Qassam, l’ala militare di Hamas, hanno negato di avere a che fare con il tentativo di uccidere il capitano Tareq Abu Rajab, direttore dei servizi segreti palestinesi. Nell’attentato di due giorni fa a Gaza è stata uccisa una delle guardie e sono state ferite alcune persone.

La dichiarazione delle Brigate di Al-Qassam, rilasciata dall’ufficio comunicazione, nega ogni relazione con quanto accaduto. L’ufficio ha reso noto che le dichiarazioni vengono pubblicate attraverso il sito internet ufficiale.

Aveva girato anche una dichiarazione, la cui affidabilità non è stata accertata, di una fantomatica organizzazione "Al-Qa’ida in Palestina", che rivendicava l’attentato al capitano Abu Rajab accusandolo di "miscredenza", e che minacciava altri attentati contro esponenti palestinesi, compreso il presidente Mahmuod Abbas.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.