Le forze di occupazione avanzano nelle zone nord della Striscia.

Ieri, le forze di occupazione israeliane si sono addentrate nelle aree a nord della Striscia di Gaza, coperte dal fuoco dell’artiglieria e dei droni (aerei teleguidati).

Fonti locali hanno raccontato che 5 tank e due bulldozer si sono spinti nel vecchio insediamento di Nissanit, evacuato l’anno scorso, e hanno distrutto i muri di una fabbrica vicino al valico di Erez, nei pressi di Beit Hanoun.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.