Le forze di occupazione bombardano Nablus e il campo di Balata.

 

Questa mattina, le forze di occupazione hanno bombardato la città di Nablus e il campo di Balata utilizzando più di 50 tank. I militari hanno aperto il fuoco e circondando molti edifici con la scusa di dare la caccia ai "ricercati".
Nel campo di Balata sono scoppiati scontri armati con la resistenza palestinese, e tre ragazzi sono stati colpiti – ma i mezzi di soccorso non sono riusciti a trasportarli a causa dei blocchi posti dalle forze di occupazione.
Fonti palestinesi hanno riportato che 9 persone sono state arrestate – tra cui Mohammad Kharme, 25 anni, Osama Badrsaui 17, Khalil At-Tayan 40.
I soldati hanno perquisito le abitazioni e si sono impossessati di tutto quello che si trovava dentro.
Testimoni oculari hanno riferito che forze militari hanno distrutto diversi monumenti in cui si ricordavano i martiri e numerose porte dei negozi.
I mezzi israeliani si sono infiltrati in diversi quartieri di Nablus, hanno circondato parecchie case e arrestato tante persone, tra cui Maher Qareeb, di 16 anni.
Il portavoce dell’esercito israeliano ha dichiarato che le forze di occupazione hanno condotto operazioni nella zona di Nablus e nel campo di Balata con l’obiettivo di arrestare  dei militanti e che alcuni militari sono stati oggetto di tentativi di attacco.
Le forze di occupazione hanno potenziato l’assedio militare attraverso decine di blocchi ai diversi ingressi della città – dove ieri è rimasto ucciso a sangue freddo Zakaria Darghame, della città di Toubas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.