Le forze di occupazione hanno attaccato la città e i dintorni e arrestato tre palestinesi.

 

Questa mattina le forze di occupazione hanno arrestato tre cittadini nel villaggio di Azun e nella città di Qalqiliya.

Testimoni oculari hanno riferito che i militari israelinai hanno attaccato la città di Qalqiliya all’alba e hanno perquisito numerose abitazioni danneggiandone gli interni – tra queste, la casa di Isam Ibrahim Oaida, 19 anni, che è stato arrestato e portato in un luogo sconosciuto.

A un posto di blocco militare, le forze di occupazione hanno arrestato anche due cittadini del villaggio di Azun, a est di Qalqiliya: sono due fratelli, Shadada e Shaker Mustafa Odwan, di 19 e 30 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.