Le forze di occupazione ieri sera hanno invaso un villaggio vicino a Betlemme, ritirandosi solo questa mattina.

Le forze di occupazione israeliane, ieri sera, hanno invaso il villaggio di Doha, nel sud di Betlemme. Le truppe hanno circondato la casa di Nidal Malash, sparando intensamente e ferendo due palestinesi.

Riad Al-Azza è stato raggiunto da frammenti di missili alla testa e il piccolo Muhammad Jamil Ghanayim da un proiettile di gomma ai piedi.

Nel villaggio sono scoppiati scontri tra i soldati israeliani e giovani che lanciavano pietre.

I militari hanno sparato contro i giornalisti e i fotografi intervenuti sulla scena. 

L’esercito israeliano stava cercando Riad Malash, un membro delle Brigate Al-Aqsa, l’ala militare di Fatah. La ricerca è durata a lungo, tra spari e lanci di bombe acustiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.