Le forze di occupazione israeliane arrestano 670 lavoratori ‘clandestini’ palestinesi.

Gerusalemme – Infopal. La guardia di frontiera israeliana ha arrestato 670 cittadini palestinesi con l’accusa di ingresso illegale in Israele. Si tratta, in realtà, di lavoratori.

La polizia ha anche arrestato 42 coloni israeliani che hanno trasportato, offerto del lavoro e ospitato i "clandestini".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.