Le forze di occupazione israeliane colpiscono un autobus pieno di ragazzini.

Dal nostro corrispondente.

Questa mattina, un giovane di 15 anni, Ramzi Ash-Sharafi, è stato ucciso, e altre 8 persone (bambini) ferite, tra cui la direttrice (che si trova in gravi condizioni), a seguito di un nuovo attacco aereo israeliano diretto contro un’auto che passava a fianco di un autobus che trasportava bambini e studenti a scuola, nella città di Ash-Shaykh Zayed, a nord della Striscia di Gaza.

Anche lo studente Muhammad Ahmad ‘Ashur, 16 anni, è morto a seguito delle gravi ferite riportate nell’attacco.

Il dott. Mu’awiyah Hasinin, direttore del Servizio di Pronto Soccorso del Ministero della Sanità palestinese, ha confermato che l’età dei feriti va dai 10 ai 13 anni. Tra di essi ci sono anche bambini in gravi condizioni.

Un jet israeliano ha colpito un’auto che stava trasportando dei palestinesi – tra cui alcuni attivisti della resistenza. Il missile ha mancato la vettura ma ha colpito l’autobus con i bambini che stavano andando a scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.