Le forze di occupazione israeliane continuano a erigere barriere in varie parti del governatorato.

Per il quinto giorno consecutivo, i militari israeliani hanno chiuso l’entrata principale della città di Ar-Rabah attraverso barriere, bloccando così gli spostamenti di auto e persone, che rimangono in attesa per ore in un’aria resa soffocante dagli scarichi dei veicoli.
Inoltre, i soldati chiedono a chi è in attesa di levarsi gli abiti.
Altre barriere sono state poste a al-Anza e Fahma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.