Le forze di occupazione israeliane hanno arrestato due fratelli di un ricercato e un padre e suoi tre figli.

Jenin – Infopal

Forze speciali israeliane, appoggiate dall’esercito, hanno invaso il campo profughi di Jenin e perquisito diverse case, alla ricerca di Ammar Abu Ghaliun, attivista del Jihad Islamico.

I militari hanno arrestato due suoi fratelli, Nidal e Mohammad, per costringerlo a consegnarsi.

Parallelamente, le forze di occupazione israeliane hanno invaso la cittadina al-Yamun,a ovest di Jenin, e hanno arrestato un padre, Ahmad Amin Nawahda, 52 anni, e i suoi tre figli, Jad, Jihad e Imad.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.