Le forze di occupazione israeliane hanno invaso diverse aree della Striscia di Gaza. Attacco aereo notturno provoca diversi feriti.

Gaza – Infopal

Questa mattina, oltre 20 carri militari israeliani hanno invaso la zona di frontiera fino ad est di Deir al-Balah e hanno sparato all’impazzata distruggendo i terreni agricoli.
Le forze di occupazione hanno sparato in direzione dei cittadini e hanno ferito al collo  Mohammad Abdelrauf al-Masri, 22 anni, che è stato ricoverato in ospedale.

Decine di altri carrarmati israeliani sono penetrati a est della cittadina Beit Hanoun, a nord della Striscia di Gaza dopo che, nella notte, si erano ritirati, e hanno distrutto altri terreni.

All’alba di oggi, l’aviazione israeliana ha bombardato con tre missili un gruppo delle Brigate al-Quds, ala militare del Jihad Islamico, e hanno ferito tre militanti che sono stati trasferiti all’ospedale Kamal Odwan, a Beit Hanoun.

Un portavoce dell’esercito di occupazione ha confermato che l’attacco aereo aveva come obiettivo il gruppo di resistenti che aveva lanciato una granata verso i territori e le cittadine israeliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.