Le forze di occupazione israeliane hanno invaso il sud di Jenin.

Alle prime ore del mattino, un grande spiegamento di forze dell’esercito di occupazione israeliana hanno invaso il sud della città di Jenin effettuando vaste operazioni di perquisizione nel villaggio Muthallatg Ash-Shuhada.

Testimoni oculari nel villaggio hanno riferito che diversi mezzi militari appoggiati da un bulldozer hanno attaccato il villaggio alle 5,30 di questa mattina: i soldati hanno fatto irruzione in diverse abitazioni con la scusa di dare la caccia ai “ricercati”.

Durante l’operazione, le forze di occupazione hanno arrestato quattro cittadini del villaggio: Muath Imad (18 anni), Anana Hussein (18 anni), Mohammad Samih (17 anni) e Ahmad Musa. Tutti appartenenti alla famiglia di As’us.

Le forze di occupazione hanno aggredito due ragazzi, e distrutto una parte di una abitazione appartenente a Hussen Mohammad Hazza adiacente ad una casa circondato dall’esercito.

Le forze di occupazione hanno sparato all’impazzata verso le abitazioni dei cittadini.

Un cittadino ha riferito che i militari hanno radunato decine di persone, tra cui donne, anziani e bambini, in una sola stanza di una casa, e hanno sequestrato i loro cellulari.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.