Le forze di occupazione israeliane invadono il campo di Balata: anziana muore di infarto.

Nablus – Infopal

Oggi, all’alba, un vasto spiegamento di forze dell’esercito di occupazione israeliano ha invaso il campo profughi di Balata, nella città di Nablus, nel nord della Cisgiordania.

Fonti mediche palestinese hanno reso noto che una cittadina, Zakia al-Amuri, di 72 anni, è morta a seguito di un infarto, sopraggiuntole per il terrore causato dall’invasione delle truppe di Israele.

Fonti locali nel campo profughi hanno riferito che i militari hanno effettuato una vasta operazione di aggressioni contro i civili palestinesi: hanno invaso diverse case, tra cui quella della signora al-Amuri. Ed è proprio mentre i soldati stavano selvaggiamente perquisendo un suo familiare, che l’anziana è stata colpita da infarto.

Le forze di occupazione hanno arrestato due cittadini: Ali as-Saruji e Ismail Marshud.

Secondo fonti dell’esercito di occupazione, questa mattina sono stati arrestati 10 cittadini palestinesi in diverse zone della Cisgiordania: Nablus, Betlemme, Hebron e Gerico, Abu Dis, a est di Gerusalemme.

Tsahal ha fatto sapere che i palestinesi arrestati nella cittadina al-Uja, vicino a Gerico, erano in possesso di tre fucili e diverse munizioni.

I militari sono stati oggetto di lancio di pietre e di bottiglie vuote da parte di decine di palestinesi nella cittadina di Abu Dis. Non ci sono notizie di feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.