Le forze di occupazione israeliane invadono il campo profughi al-Ain e arrestano un capo delle brigate Abu Ali Mustafa.

Nablus – Infopal

All’alba di oggi, forze speciali israeliane, accompagnate da 15 veicoli militari, hanno invaso il campo profughi al-Ain, a ovest di Nablus, e hanno circondato la casa di al-Mabruka, nel quartiere al-Hawuz. Hanno fatto saltare in aria il cancello principale e hanno sequestrato Majdi al-Mabruka (30 anni), uno dei capi delle brigate Abu Ali Mustafa.

Il giovane era “ricercato” dalle forze di occupazione israeliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.