Le forze di occupazione israeliane prelevano 12 cittadini palestinesi in Cisgiordania

Cisgiordania – Infopal. Oggi le forze di occupazione israeliane hanno prelevato nelle diverse città della Cisgiordania 12 cittadini palestinesi, tra i quali tre ragazzi della cittadina di al-Fujjar, a sud di Betlemme: Salama Mohammad Taqatqa, di 17 anni; Majdi Majed Taqatqa, di 15 anni; Rafat Ibrahim Taqatqa, di 15 anni.

Nella provincia di Jenin sono stati presi e portati via due cittadini, uno della città di Jenin e l’altro della cittadina di Kufordan: sono Ahmad Tharwat al-Jamal, di 21 anni, studente all’Università Americana, e Ibrahim Subhi Abed, di 31 anni.

Stessa sorte è toccata a cinque cittadini della città di Hebron e della cittadina di Bani Naim. Le forze di occupazione sono inoltre entrate anche a Beit Awa.

Le fonti dell’ufficio del Circolo del Prigioniero a Hebron, in un collegamento telefonico con il corrispondente di Infopal.it, hanno detto che i militari israeliani hanno fatto irruzione nella casa di Taisir Shihda Ali Manasrah, ucciso ieri mentre stava recandosi al lavoro, e hanno arrestato i suoi due fratelli Mohammad e Nabil, insieme al marito della sorella, Mahmud Mustafa Tarairah, per poi condurli al centro di detenzione di Kfar Atsion.

Fonti della sicurezza hanno aggiunto che le forze di occupazione hanno prelevato altri due cittadini a Hebron: Saif Mohammad Abdelkarim Abu Asab e Iyad Ali Mohammad Odeh al-Faqir, di 29 anni.

Nella provincia di Nablus sono stati infine arrestati due cittadini di Awarta, a sud del capoluogo: Hindawi Qawariq e Baha Darawsha, studenti all’Università di al-Najah.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.