Le forze di occupazione israeliane uccidono due resistenti palestinesi in Cisgiordania.

Jenin – Infopal

All’alba di oggi, le forze di occupazione israeliane hanno ucciso uno dei capi delle brigate al-Quds, ala militare del Jihad islamico, e un suo accompagnatore, dopo averli assediati in una casa in costruzione nella città di Jenin, in Cisgiordania.

Fonti delle brigate al-Quds hanno reso noto che si tratta di Bilal Kamil, 26 anni, capo delle brigate a Qabatia, e Izzeddin Ewedat, 19 anni.

L’attacco delle forze di occupazione ha avuto inizio alle due e mezzo di notte, quando una truppa sostenuta da corazzati e due bulldozer ha circondato una casa in costruzione nel quartiere est di Qabatia e ha chiesto ai due di arrendersi. I due giovani hanno rifiutato e si sono scontrati con i soldati di occupazione, rimanendo uccisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.