Le forze di sicurezza dell’Anp arrestano 13 sostenitori di Hamas

 

 

Le forze di sicurezza palestinesi dell’Anp, fedeli al presidente Abbas, proseguono la loro campagna di arresti tra i sostenitori di Hamas in Cisgiordania. 

Nella provincia di Nablus, sono stati arrestati Ahmad Jaser, studente all’università an-Najah (liberato dalle loro prigioni di Qalqilyah da pochi giorni), il prof. Mohammad Amin Alawi, dopo aver invaso la sua abitazione, e Nur al-Masri. 

Nella provincia di Salfeet sono stati arrestati Ahmad Maree, della cittadina di Qrawet Bani Hassan, e Abdelkarim Ibrahim, di Bidia. 

Nella provincia di Tubas, sono stati arrestati Obada at-Tubasi, studente all’università an-Najah, dopo aver invaso la sua abitazione nella cittadina, e Shafi Bisharat; entrambi di Tammun. 

Nella provincia di Jenin, sono stati arrestati Mohammad Sami Khader, Alaa Atatrah, Imad Atatrah, Rabi Hamarsha e Mohammad Abu Bakr, dopo l’irruzione da parte delle forze di sicurezza nella cittadina di Yabud. 

Nella provincia di Hebron, le forze di sicurezza dell’Anp hanno fatto irruzione nella casa del deputato prigioniero delle carceri israeliane, Hatem Qfesha, sequestrato il suo personal computer e arrestato suo fratello Fayez Qfesha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.