Le forze di sicurezza dell’Anp arrestano 19 sostenitori di Hamas.

Cisgiordania – Infopal. Proseguono le persecuzioni delle forze di sicurezza palestinesi dell’ANP, fedeli al presidente Mahmud Abbas, contro sostenitori e membri di Hamas in Cisgiordania.

Nella provincia di Nablus, sono stati arrestati Osama Shahin, studente all’università an-Najah e figlio del consigliere comunale di Nablus, dott. Hafith Shahin; Ali Quttani, ex detenuto nelle prigioni israeliane, ricercato dalle forze di sicurezza dell’Anp da più di un anno e mezzo; il giovane Hamza Omar Abu Khamis, shaikh Jihad Bani Maniyah (imam della moschea al-Husun ad Aqraba); shaikh Mohammad Qasem Bani Fadel; Ahmad Qasqus Bani Jame; Ahmad Abdulmuti Isa (dopo averlo invitato a presentarsi nella loro sede); il prof. Musa Hamayel (dopo aver invaso la scuola dove insegna).

Nella provincia di Betlemme, hanno arrestato Ahmad Abdelhay Shakarnah, Gassan Najajrah, e l’ex detenuto nelle prigioni israeliane Yusef Mohammad Najajrah. Sono tutti della cittadina di Nahalin, a ovest di Betlemme.

Nella provincia di Jenin, hanno arrestato Abdelgani Gazi Ganayem e Galeb Atatrah, dopo avere invaso le loro case nella cittadina di Yabud.

Nella provincia di Qalqilyah, hanno arrestato Sid Wasef Radwan, della cittadina di Azun, dopo averlo invitato a presentarsi nella loro sede; Munther al-Shaer, Abdelhalim Marabah, della cittadina di Hablah, Walid Anan, studente all’università an-Najah, e Adnan Isam Suwaidan, studente all’università di Birzait.

 

Nella provincia di Salfeet, hanno arrestato il prof. Ahmad Abdelhafith, della cittadina di Zaita, dopo avere invaso la scuola di Der Istia dove insegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.