Le forze di sicurezza dell’Anp arrestano 22 sostenitori di Hamas e invadono diverse associazioni caritatevoli.

Infopal – Cisgiordania. Continua la campagna di arresti dei sostenitori di Hamas da parte delle forze dell’ANP.

Provincia di Nablus: le forze di sicurezza dell’Anp hanno arrestato, per la seconda volta, Ahmad Abu Salhah, dopo averne invaso l’abitazione, e Khaled Abu Hunud, fratello del defunto Mahmud Abu Hunud. Hanno anche arrestato Jamal Nofal Sholi, Usama Yaser Yasin e Mohammad Abdallah Sawalmeh: tutti di Asira al-Shamaliyah.

E’ stato pure sequestrato l’ex detenuto Mohammad Sadiq Ashur, rilasciato ieri dalle prigioni israeliane.

Le forze di sicurezza dell’Anp hanno invaso l’azienda di computer “Mondo del Futuro” e hanno arrestato Hassan al-Bishtawi.

Le forze dell’Anp hanno anche convocato in caserma diverse donne della città, che sono state sottoposte a interrogatorio.

Provincia di Hebron: le forze di sicurezza hanno arrestato Taher al-Asafra, studente universitario e residente a Beit Kahel, e Maher Sabarnah e Ibrahim Sabarnah, di Beit Amer.

Le forze di sicurezza di Yatta hanno invaso un’associazione islamica, "Al-Ansar", le sue due scuole, maschile e femminile, l’asilo nido. E’ stata poi assegnata una nuova direzione filo-Fatah e minacciata di arresto l’attuale direzione nel caso non presentasse le dimissioni. E’ stato infine sequestrato il segretario dell’associazione, Mahmud Shanaran.

Provincia di Qalqiliyah: le forze di sicurezza hanno arrestato un medico, Isam Shawar, mentre si trovava nel proprio studio, e l’ing. Ramez Jawad, di Kufr Qaddum.

Inoltre, due detenuti, Muhsen Hardan e Hasa Hasanen, sono stati ricoverati a seguito delle torture subite nella sede delle forze di intelligence dell’Anp.

Provincia di Tulkarem: le forze di sicurezza hanno arrestato Baha al-Saridi, per la seconda volta lo studente Musab Bashir, Tamer Sukkar e Munir Abu Dhiab.

Provincia di Ramallah: le forze di sicurezza hanno arrestato il prof. Ibrahim Abdeljabbar Radwan di al-Laban al-Garbiyah, e due giornalisti: Mohammad Nuh e Ibrahim Khalaf. 

Provincia di Gerico: le forze di sicurezza hanno invaso la sede dell’associazione benefica "Al-Islah" e, prima di chiuderla, ne hanno sequestrato il contenuto. Il direttore, Abu Nael Rizq, un impiegato, Amer Jawabrah, e il cassiere, Mohammad Totah, sono stati arrestati. 

Scambio di ruoli? Da parte loro, a Hebron, le forze di occupazione israeliane hanno arrestato Ahmad al-Qiq e Yaser Amro, ex detenuti nelle prigioni delle forze di sicurezza dell’Anp.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.