Le forze di sicurezza dell’Anp proseguono la campagna di arresti in Cisgiordania.

Cisgiordania – Infopal. Le forze di sicurezza dell’Autorità nazionale palestinese proseguono la campagna di arresti tra le fila dei sostenitori di Hamas in Cisgiordania: nelle ultime 24 ore ne hanno arrestati 37.

Fonti locali e testimoni oculari hanno riferito che, nella provincia di Nablus, le forze di sicurezza hanno sequestrato i seguenti cittadini: l’esperto politico Raed Nairat, prof. di scienze politiche all’università nazionale an-Najah; il dott. Sharif Musameh, professore di fisica all’università nazionale an-Najah; Said Dwekat, professore nella stessa università; il dott. Mohammad Ghazal professore alla facoltà d’ingegneria, sempre all’università an-Najah; l’ex detenuto, Muath, figlio del professor Ghassan Dhuqan; Mohannad Dwekat; Shaikh Mazen Dwekat; Ibrahim e Fadi Dwekat; Ibrahim an-Nuri, cantante del gruppo islamico al-Ghuraba’a, ex detenuto nelle prigioni dell’Anp; l’ex detenuto Amer al-Sarkaji;  Mohammad Khater, dipendente nella scuola islamica; Mohammad Hashem; Bassam al-Aghbar; Raed Mashaqi; l’ex detenuto Mohammad ash-Shakhshir, studente alla facoltà di ingegneria dell’università an-Najah; Shaikh Ayman Abu Sair, fratello del detenuto Abu Sair.

Le forze di sicurezza hanno anche invaso la casa del dott. Farid Abu Dahirm, docente presso la facoltà di giornalismo all’università an-Najah, e il prof. Ghassam Daud.

A Qalqiliyah, le forze di sicurezza hanno arrestato Rafiq Nofal, Samir Athbah, Mohammad Qaqun, e Mahmud al-Kharuf.

A Salfit hanno arrestato shaikh Husam Anis “Abu Hassan”, imam della moschea di Iskaka, ex detenuto dalle forze di sicurezza palestinesi; shaikh Abdelrahim Salim, imam della moschea di Jamain; shaikh Omar Imran ar-Rifaiyah, due simpatizzanti di Hizb at-Tahrir.

Nella provincia di Tubas, le forze di sicurezza hanno arrestato Imad al-Masri, fratello del defunto combattente di al-Qassam, Iziddin al-Masri; l’ex detenuto Mohammad Ahmad al-Enbusi e Ayman Ahmad Abu Erra.

Nella provincia di Betlemme hanno arrestato Mohammad Dhib Sabatin; Sulaiman Dhib Sabatin; Barakat Mohammad Dhib; Anis Mash’hur; shaikh Ismail al-Asa, imam della moschea al-Ebediyah; l’ex detenuto Khaled Ahmad Isa; l’ex detenuto Basem Ghanim; Mustafa Isa al-Aruj, sindaco di Janata.

Nella provincia di Hebron le forze dell’Anp hanno arrestato Hani Abu Sharkh, di al-Dhahiryah; Bassam al-Batata, studente all’università di Hebron; Mamun Ghazi Qasiyah; Ibrahim al-Jaabah e Bilal Abu Shkhedem, simpatizzanti di Hizb at-Tahrir.

A Bodros, in provincia di Ramallah, è stato arrestato il vice-sindaco, il dott. Ahmad Awad: ieri era stato invitato in caserma dalle forze dell’Anp, che lo hanno poi arrestato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.