Le forze di sicurezza dell’Autorità Palestinese trasferiscono un detenuto di Hamas ad un ospedale israeliano

Fonti del movimento di Hamas hanno riferito che le forze di sicurezza dell’Autorità Nazionale Palestinese in Cisgiordania, ieri mercoledì, hanno trasferito il detenuto Muayed Bani Odeh (22 anni), attivista di Hamas, ad un ospedale israeliano dentro la linea verde per il deterioramento della sua salute a causa delle torture subite. Il giovane non aveva problemi di saluti prima dell’arresto.
Le fonti hanno chiarito che il giovane Bani Odeh è stato arrestato dieci giorni fa, detenuto in una prigione della città di Jenin, poi è stato liberato tre giorni fa; mentre il giovane si stava recando a casa sua vicino a Tubas, le forze di sicurezza lo hanno chiamato e gli hanno chiesto di presentarsi  immediatamente alla prigione di al-Junaid a Nablus per una questione molto importante, li è stato sottoposto ad un interrogatorio molto duro per il quale la sua salute è deteriorata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.