Le forze di sicurezza palestinese hanno liberato un dirigente di Hamas dopo avergli tagliato la barba in segno di spregio.

 

Salfit – Infopal

La notte scorsa, le forze di scurezza palestinesi hanno liberato shaikh Husam Harb, 47 anni, della cittadina di Skaka, in provincia di Salfit, in Cisgiordania, dopo avergli tagliato la barba in segno di spregio.

Shaikh Harb, uno dei simboli del movimento islamico a Salfit, era stato sequestrato un mese fa dalle forze di intelligence israeliane, e recluso nella loro prigione, in provincia di Ramallah.

Il movimento di Hamas ha dichiarato che shaikh Harb “è stato maltrattato e umiliato dalle forze di sicurezza, che, oltre ai altri maltrattamenti, gli hanno tagliato la barba”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.