Le forze di sicurezza palestinesi hanno arrestato 3 sostenitori di Hamas in Cisgiordania

Cisgiordania – Infopal

Prosegue la campagna di arresti nelle file dei sostenitori di Hamas in Cisgiordania, da parte delle forze di sicurezza palestinesi. Nelle ultime 24 ore sono stati arrestati 3 sostenitori del movimento di Hamas in diverse città della Cisgiordania.

Provincia di Nablus – Le forze di sicurezza palestinesi hanno arrestato il giovane ‘Amer Abu Za’rur, dopo aver invaso la sua abitazione, nel quartiere popolare di al-Masaken, a sud della città, poco prima del richiamo alla preghiera del tramonto (ora in cui s’interrompe il digiuno nel sacro mese di Ramadan). Hanno arrestato anche Ihab Daglas, studente all’università di an-Najah, dopo averlo convocato nella sede della sicurezza.

Provincia di Hebron – Le forze di sicurezza palestinesi hanno arrestato, nella cittadina di Idhna, a ovest di Hebron, presso un posto di blocco provvisorio vicino alla cittadina, Shaikh Mahmud Hasan Jibran (50 anni), muezzin della moschea di Abu Bakr al-Siddiq(il muezzin è la persona che chiama alla preghiera musulmana dal minareto).

Proseguono le violente torture nelle prigioni delle forze di sicurezza palestinesi. I familiari di Sa’d Miflih, di Nablus, detenuto presso le forze di sicurezza nella prigione di al-Junaid, hanno confermato che il loro figlio ha subito terribili torture per mano degli investigatori.

Nello stesso contesto, le forze di occupazione israeliane hanno arrestato Mohammad Abu Libdeh, presidente dell’associazione al-Furqan di Ramallah, a meno di un mese dalla sua liberazione dalle prigioni delle forze di sicurezza palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.