Le Forze Esecutive: emissari del governo Fayyad cercheranno di provocare disordini a Gaza durante il mese di Ramadan.

Islam Shahwan, portavoce delle Forze Esecutive appartenenti al ministero degli interni del governo "licenziato" di Gaza, ha rivelato di essere in possesso di informazioni secondo cui emissari del governo di Salaam Fayyad, intendono provocare tensioni nella Striscia di Gaza durante i primi giorni di Ramadan. Shahwan ha dunque ammonito a non "seminare disordini".

In una dichiarazione riportata oggi dal giornale locale “Falastin”, Shahwan ha invitato a far prevalere "la lingua ragione, del dialogo e dell’interesse nazionale superiore del popolo palestinese" e, nello stesso tempo, ha avvertito i “collaboratori del governo Fayyad nella Striscia di Gaza” a evitare di accogliere gli ordini inviati da Ramallah e diretti a seminare disordini e a "surriscaldare la piazza".

Il portavoce delle Forze esecutive ha aggiunto: “Dobbiamo approfittare del mese di Ramadan per le preghiere. Le giornate devono essere dedicate alla misericordia e all’amore tra i figli del popolo palestinese, invece di trasformarle in momenti di disordine e illegalità”.

Inoltre, Shahwan ha chiesto ai commercianti di non vendere fuochi d’artificio per "non disturbare i cittadini". E ha comunicato che il divieto di vendita e di utilizzo di tali prodotti – anche nelle feste e nei matrimoni – inizierà il primo giorno del mese di Ramadan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.