Le forze israeliane demoliscono due case palestinesi in un villaggio di Ramallah: ‘Erano senza permessi’.

Ramallah – Infopal. Ieri sera, le forze israeliane hanno demolito due abitazioni situate nella cittadina di Shaqba, a ovest di Ramallah. La giustificazione è sempre la stessa: mancanza di permessi. Permessi che Israele non concede. Si tratta di una delle tante forme di "pulizia etnica" dei territori palestinesi.

Nelle case, di proprietà di Bassem Hassan Subhi Ibrahim, vivevano 18 persone, che ora sono senza tetto.

Altre cinque abitazioni sono in attesa di demolizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.