Le forze israeliane hanno invaso il sud della Striscia di Gaza.

Ieri mattina, l’esercito israeliano ha assaltato l’area a sud della Striscia di Gaza.

Alle 2 del mattino, uno spiegamento di veicoli corazzati, tank e bulldozer ha invaso la zona di Al-‘Umur, a est di Rafah, entrando dal valico di Sufa, sotto controllo israeliano, che separa la Striscia da Israele. L’aviazione ha sorvolato intensamente i cieli sopra Rafah, mentre i soldati sparavano alla cieca e facevano irruzione nelle case.

Alcuni cittadini sono stati sequestrati.

Testimoni locali hanno raccontato che gli apache israeliani hanno lanciato missili contro la moschea di Mu’ath Ibin Jabal, danneggiandola.

Le Brigate Al-Qassam, ala militare di Hamas, hanno rivendicato la responsabilità del lancio di mine contro un bulldozer israeliano, al valico di Sufa.

Le Brigate An-Nasser Salah Addin, ala militare dei Comitati di Resistenza popolare, hanno rivendicato il lancio di due razzi artigianali nei pressi del valico di Kerem Salam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.